Testimonianza di C.

Sono “C”, ho trentacinque anni, ne avevo solo ventisei quando subii un incidente stradale. Era l’alba del 1^ novembre del 2005. Dopo aver trascorso in discoteca la notte, per festeggiare l’insolita festa di halloween, eravamo in quattro in macchina e stavamo tornando verso casa; non ero io a guidare, ero un semplice passeggero, come del resto altre due ragazze che però erano sedute dietro, una di loro, purtroppo non ce l’ha fatta, l’altra, invece, ha subìto danni fisici semipermanenti. Fatale fu quel colpo di sonno che colpì il conducente, la macchina urtò contro un muro, nei pressi della città di Corato; tutto si bruciò in un attimo, tutto svanì in un attimo, la vita si fermò in quell’attimo… Io ho subìto danni fisici ingenti al lato destro di tutto il corpo, sono stato in coma presso il policlinico di Bari per circa due mesi. Successivamente mi trasferirono al centro di risveglio di Lecce, e poi ancora ad Acquaviva, Roma e Firenze. I medici ripetevano ai miei genitori che si trattava di un percorso lungo e non privo di difficoltà. La ripresa fu molto dura e difficile, non ero in grado di parlare. Tragedia nella tragedia, da quell’incidente la parola mi fu sottratta; capivo tutto quello che accadeva intorno a me, parlavo solo con gli occhi, con i gesti e con le espressioni del volto. Solo dopo parecchi mesi dimostrai di saper leggere, di riconoscere la grafia di mia madre…

Purtroppo oggi nutro ancora rabbia nei confronti dei guidatore, non riesco ancora a perdonare quel terribile errore, un colpo di sonno improvviso, ma so che il percorso che ho intrapreso, di grande fede e spiritualità mi aiuterà a cancellare totalmente la rabbia che mi ha accompagnato per tutto questo tempo.

Mehaleon è lo strumento di Dio che ho incontrato sul mio cammino, un segno dal cielo che ha illuminato la mia vita. Devo ringraziare amici di famiglia, tramite i quali ho avuto la fortuna di conoscerlo. Sono solo 6 mesi che è entrato nella mia vita e mi sento trasformato nel profondo, non solo dal lato fisico ma anche e soprattutto dal lato spirituale. Mehaleon è la mia guida, la voce che ogni mattina sono contento e speranzoso di ascoltare per raccontargli ogni singolo avvenimento della mia vita ed ogni miglioramento entusiasmante del mio percorso di ripresa, che sta avvenendo grazie alle sedute a distanza, che mi permettono di ricevere la sua energia cristallina. Trascorrere giorni nella Casa della Luce di Dusseldorf è stato meraviglioso, ho avvertito un inspiegabile senso di quiete e di pace specialmente nel tempietto della casa della Luce di Dusseldorf un vero e proprio portale di luce e di silenzio avvolgente. Dove le energie basse vengono acquietate dall’energia e dalla luce dello Spirito Santo, dove il mio corpo si abbandonava completamente alla pace fino a cullarmi in un sonno incontrollabile dal quale mi sono svegliato più vivo.

La mia prima volta in Germania è stata il 24 giugno del 2014. Non sapevo cosa aspettarmi… Mehaleon è una esperienza ed una realtà tanto grande quanto incomprensibile, ma io lo definirei un’ancora di salvezza per me e per tutte le persone che lo seguono e nutrono fede nello Spirito Santo. In quella seduta ebbi una grande grazia, si sbloccò la parola ed io cominciai a recitare l’Ave Maria. Tra le lacrime mie e dei miei familiari, cominciò per me la rinascita…

Ho capito che il maligno convive con noi, ci accompagna quotidianamente, ci induce a compiere e a subire molte azioni e prove. In quella mia prima esperienza, Mehaleon, mi confermò che il mio incidente fu provocato dalle forze basse e che si trattava di una dura prova alla quale ero stato sottoposto ma che avrei risposto positivamente, perché la volontà e la fede mi avevano portato fino a lì e ancora lontano mi porteranno nel tempo perché io lotterò fino alla fine.

La mia seconda esperienza nella casa della Luce l’ho vissuta pochi giorni fa. Ero lì presente quando è avvenuto il “miracolo della Carne” di cui si è parlato da poco attraverso i messaggi dello Spirito Santo. Attraverso il quale sono stato liberato da tutte le entità maligne, grazie al supporto eccezionale del Canale d’oro, Meha. Ho visto la sofferenza nei suoi occhi e nel suo corpo e di questo non saprò mai come ringraziarla.

Il lavoro che Mehaleon svolge quotidianamente per tutti noi è immenso e non ha prezzo. Il miracolo che è avvenuto quel giorno è stato grande… Io ho avuto la fortuna di essere stato liberato quasi completamente, a partire dal sistema neurologico, dal Karma di questa vita che ha a che fare con l’incidente stradale, fino al Karma della vita passata, circa l’88%.

L’energia ha agito sul mio sistema nervoso, sull’apparato digerente e circolatorio, fino ad investire il mentale, agendo sulle emozioni negative e suoi sentimenti discordanti che si sono spesso manifestati nei miei momenti bui, come la depressione, la noia, i tic nervosi, la mancanza di appetito, le liti in famiglia per il 99% ed infine ha abbattuto il capo maligno di tutte le gelosie che semina discordia.

Questa volta mi ha accompagnato mia sorella, oltre ai miei genitori, già presenti con me durante la mia prima esperienza. Lei ha vissuto tutto ciò che io le ho sempre e solo raccontato a parole. Stare lì per lei ha significato abbattere lo scetticismo nutrito inizialmente, che pian piano è diminuito attraverso i miglioramenti che ha visto avanzare in me. Anche lei è stata liberata da diverse entità basse, sono venute fuori vicende e realtà vere che conosciamo solo noi.

Oggi il mio corpo risponde bene, il mio compagno di viaggio, il mio bastone, avrà vita breve, perché riesco finalmente a reggermi in piedi da solo e a camminare senza perdere l’equilibrio. Le sedute a distanza di Mehaleon sono servite a migliorare tutto il mio corpo e la mia stabilità. L’energia lavora ovunque per sanare ogni minima anomalia rimasta. Tutto quello che funziona più di qualsiasi altra cosa è la fede, credetemi, la fede aiuterà chiunque abbia difficoltà serie, ciò a cui possiamo aggrapparci, a cui possiamo affidarci, coscienti e certi che mai cederà è Dio, e Mehaleon è il suo strumento.

Ciò che mi sento di dire a coloro che stanno leggendo la mia testimonianza è: non lasciatevi vincere dallo scetticismo e dall’incredulità. La mia esperienza resterà solo mia e non sarà mai uguale a quella degli altri, ogni viaggio in quella casa ha i suoi perché, la sua importanza. Ecco, tutti voi riuscireste a capire o anche solo ad immaginare quanto io abbia detto, solo andando lì, in quella Casa, tornereste leggiadri, liberi dalla pesantezza con cui sarete arrivati. Io lo definisco un mondo parallelo, in cui vivendoci per pochi giorni ci si ricarica completamente per affrontare le insidie e i ritmi del nostro trambusto quotidiano.

Se solo oggi provassi a volgere lo sguardo indietro, al passato, non riuscirei a crederci ancora a tutto ciò che ho affrontato e che ho superato. La mente è la più grande nemica dell’uomo. La mente ci rende schiavi. Dobbiamo lottare contro di lei e contro i pensieri negativi che produce. Noi non conosciamo, anzi non conosceremo mai fino in fondo noi stessi, ecco perché non sapremo mai di cosa saremo realmente capaci, cosa saremo realmente in grado di fare, in cosa mai potremo riuscire. Io posso dire di non conoscermi ancora abbastanza, e di non essermi mai conosciuto perché mai avrei creduto di affrontare la mia battaglia a muso duro e di abbattere passo dopo passo ogni ostacolo che mi è stato posto dinanzi nella vita. Oggi sto facendo amicizia con il tempo, in alcuni casi è tiranno, ma nel mio so che mi restituirà tutto ciò che ho dato solo in prestito. So che un giorno potrò tornare a far vibrare le corde della mia chitarra, la mia passione più grande, per tingere di sorrisi ricordi dolorosi.

Grazie Mehaleon tu sei la mia salvezza C.

Traduci »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.