Testimonianza di F.C.

16 Luglio 2016 ore 13:50 di una giornata piovosa

Oggi nella giornata della Madonna del Carmelo sento di poter testimoniare di aver avuto il dono della Santa protezione Divina dello Spirito Santo e della mia devota Vergine Maria…

Mi accingevo a rientrare a casa dopo una mattinata di lavoro percorrendo una stradina che faccio tutte le mattine ormai da oltre un mese, stradina che collega Locorotondo (dove ho la mia azienda) a Martina Franca, strada strettissima e piena di insidie dove difficilmente riescono a transitare due vetture nei sensi opposti figuriamoci un’autobotte d’acqua ed un’automobile.

La percorrevo ad una velocità di assoluto controllo dato che viaggiavo a circa 40km orari, di colpo ho visto spuntare l’ autobotte a ridosso di una curva lì dove solo il grosso mezzo poteva passarci perchè da solo prendeva tutta la stradina.

Istintivamente ho poggiato il piede sul pedale dei freni perdendo il controllo della mia vettura, i freni non hanno funzionato, ho cominciato a pompare delicatamente con il piede sul pedale, l’asfalto viscido ha fatto il resto, in una frazione di secondo ho metabolizzato che quanto predetto dalla nostra amata Meha (in trance) stesse per accadere…. Ho supplicato Dio e la Vergine, ho intravisto il volto di Mehaleon come volesse rassicurarmi (volto che ormai vedo tutti i giorni da quando sono andato a Bellaria nel giugno scorso per le terapie). La mia vettura ha cominciato a roteare in forma blanda, questo mi ha permesso di evitare lo schianto frontale tra i mezzi….

L’ autobotte ha sfiorato la mia vettura senza toccarla (non so come abbia fatto dato che la strada è molto stretta) ho visto la parte frontale del grosso mezzo sfiorare il mio volto… la mia corsa però è finita contro un muretto a secco che ho abbattuto con lo schianto, oltre il muretto mi attendeva una pericolosa scarpata di 2/3 metri circa con un grande e grosso albero alla fine di essa.

Sono uscito dalla macchia sotto l’ incessante pioggia ed ho chiesto al Signore nostro Dio come abbia fatto quel grosso mezzo a non toccarmi sfiorandomi solamente… ne sono uscito illeso e fortemente impaurito non tanto per l’accaduto quanto dal fatto che metabolizzavo quanto predetto da Meha a Bellaria domenica 26 giugno 2016.

A mani giunte sotto la pioggia ho cominciato a pregare lo Spirito Santo la Vergine Maria e a lodare Mehaleon con la consapevolezza che ero appena scampato da un grosso pericolo di vita.

L’ autista del mezzo si è fermato a soccorrermi, mi ha teso una mano sulla spalla incoraggiandomi mentre ero intento a ringraziare tutte le Divinità a braccia aperte guardando il cielo che mi bagnava.

Mehaelon è sempre con me dal 26 giugno 2016 -Lo Spirito Santo gli ha affidato la mia anima – ed io non smetterò mai di ringraziarlo, implorarlo ed osannarlo – Amen

In fede F.

Traduci »

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.